Siamo in Ghana, nei villaggi dell’entroterra dove le case non sono case ma mucchi di fango e lamiere, siamo qui per portare un po’ di sorrisi, sollievo e speranza agli ultimi. Ecco alcuni scatti della prima settimana di consegna.

Come sempre desideriamo ringraziare la vostra generosità e le associazioni italiane che operano sul territorio del Paese, senza di voi questo non sarebbe possibile. #itstimeforghana