Pochi giorni fa uno dei nostri fondatori, Patricia Lamptey, dopo essersi sottoposta a tutti i controlli previsti dal protocollo in tema di covid-19, è giunta in Ghana presso il porto di Tema per dare il via alle procedure doganali e di distribuzione delle merci arrivate dall’Italia grazie al contributo dei nostri volontari e dei donatori. Siamo nella fase più delicata della nostra missione in Africa, durante la quale grazie anche all’appoggio di opere caritatevoli nel Paese che collaborano con la nostra Fondazione, possiamo organizzare una capillare consegna anche nei villaggi più lontani e remoti del Ghana, attraversando anche zone impervie. Continuate a seguirci per gli aggiornamenti sulla nostra spedizione.